BELVEDERE GROTTA DI TIBERIO

Questa piazza viene chiamata belvedere grotta di Tiberio poiché in lontananza è ben visibile l’antro di Tiberio facente parte dei resti della villa dell’imperatore. In epoca romana, Sperlonga ebbe grande fortuna e lungo le sue coste crebbero molte ville romane. Una di questa era la residenza dell’imperatore Tiberio. Secondo imperatore romano, appartenente alla famiglia giulio claudia, governò dal 14 al 37 A.C. La residenza imperiale si sviluppava per oltre trecento metri di lunghezza ed oggi sono visibili i resti archeologici degli appartamenti. Gioiello della residenza è la grotta naturale, che possiamo ammirare in lontananza, preceduta da un’ampia vasca rettangolare ( peschiera) con acqua marina,  che era stata adibita dall’imperatore a ninfeo e decorata da gruppi marmorei raffiguranti le storie di Ulisse, resti dei quali oggi sono conservati all’interno del museo archeologico nazionale.